copertina-dolce-amaro-sentire

Dolce "amaro" sentire
di Angelo Coscia

Quando scegliamo un libro che parla di un cammino, generalmente lo facciamo per trovare senso alle cose. Riflessioni di fede, socio-politiche, filosofiche, o emozionali. Forse lo facciamo anche per “camminare” restando seduti, per trovare passi da ripercorrere, e se ci va bene qualche risposta o conferma. E se invece in quel libro che stringiamo fra le mani, trovassimo solo domande, sollecitazioni, riflessioni aperte, nessuna risposta certa, se non quella personale che lo scrittore dà a se stesso? Avremmo scelto, allora, un libro che ci...

CONTINUA A LEGGERE...

copertina-il-fenomeno-dell-immigrazione-nel-tempo-attuale

Il fenomeno dell'immigrazione nel tempo attuale
di Maria Cristina Iavarone Mormile

Il testo di narrativa “Il fenomeno dell’immigrazione nel tempo attuale. Il suo riflesso sull’Italia” di MariaCristina Iavarone Mormile tocca una realtà con concretezza e ne sviscera tutti gli aspetti in modo chiaro ed obiettivo. Nel seguire le vicende dei neri d’Africa l’autrice ne fa l’analisi storica, ricercandone le cause profonde e le responsabilità degli uomini che non hanno posto un limite ai loro interessi e alla loro sete di dominio quando si sono trovati davanti popoli primitivi facilmente manovrabili. L’effetto ne...

CONTINUA A LEGGERE...

copertina-duorme-nennella-mia

Duorme Nennella mia
di Anna Esposito

'Duorme nennella mia' è un romanzo breve ambientato a Napoli, presumibilmente ai giorni nostri. Luogo principale che fa da sfondo alla storia è uno dei vicoli dei Quartieri Spagnoli, che costituisce un microcosmo intimo e lontano dal trambusto della metropoli. I personaggi protagonisti rappresentano tre generazioni di donne: Donna Concetta, Lucia e Ketty rispettivamente nonna, figlia e nipote. Donna Concetta è una donna anziana che viene da una Napoli diversa, dove tutti conoscono tutti, e vive profondamente il disagio nel rapporto con un...

CONTINUA A LEGGERE...

copertina-professor-pulcinella

Professor Pulcinella
di Angelo Iannelli

Immaginate, un giorno, di svegliarvi nei panni di un professore davvero particolare, il cui cognome richiama uno dei simboli per eccellenza della città di Napoli e della sua storia: Pulcinella. È questo ciò che accade al protagonista di questa storia, il Professore Pulcinella, che dopo aver insegnato per un lungo periodo a Viterbo, decide di ritornare nell’amata città partenopea e riabbracciare così tutti i suoi cari. La scuola in cui dovrà insegnare è frequentata da ragazzi “sbandati”, purtroppo la delinquenza e...

CONTINUA A LEGGERE...