logo-editoriali

Mariam Wallentin

di Maresa Galli

Numero 219 - Aprile 2021

Le migliori storie televisive si avvalgono oggi anche di musiche composte da artisti non mainstream, provenienti da circuiti indie, di nicchia, capaci di dare un contributo essenziale alla costruzione dell’atmosfera che caratterizza le storie stesse. Una di queste artiste è, senza dubbio, Mariam Karolina Riahi Wallentin


albatros-mariam-wallentin

Svedese, di origine iraniana, Mariam Karolina Riahi Wallentin è nata nel 1982: vocalist, percussionista, compositrice e doppiatrice. Wallentin, con la sua voce, accompagna i titoli di testa dell’attesissima serie sci-fi di Sky “Raised By Wolves”, prodotta da Ridley Scott, con un brano ricco di suggestioni e di mistero, -taglio-che richiama echi di terre lontane e di spazi siderali. La stessa voce, accompagnata da Andreas Werliin, marito e suo compagno di avventura artistica nel duo Wildbirds & Peacedrums, ci aveva già affascinato nel brano che accompagnava un’altra fortunata serie tv, “Fortitude”, ambientata in una località nel Mare Glaciale Artico. Artista di lungo corso, dopo aver fatto parte del gruppo soul svedese Carnival, conosce il marito Andreas Werliin, con cui costituisce il duo Wildbirds & Peacedrums, raggiungendo la notorietà in Svezia , dove riceve nel 2008 il premio Jazz Act, ed all’estero, con fortunate tournée. Sempre alla ricerca di nuove esperienze artistiche, Wallenin nel 2013 è in tour come solista, nella nuova veste di Miriam The Believer. -taglio2- Dopo aver partecipato a storie musicali con vari gruppi, nel 2020 incide con l’ensemble tedesco Zeitkratzer un sorprendente disco di jazz, “The Shape Of Jazz”, dove rivisita con la sua voce straniante, ruvida, personalissima, alcuni standard jazz. La voce di Wallentin esula dai tradizionali schemi accademici, mettendo la sua tecnica al servizio delle emozioni, accompagnandoci in un viaggio sincretico che spazia dal folk scandinavo al soul, dalla musica afro-americana al kraut, tra sonorità jazz e indie, che trasportano in atmosfere surreali. Mariam ha ancora tante storie da raccontare, tante emozioni musicali da offrire, abbattendo steccati per lasciare sgorgare sempre libera e potente la sua vena creativa, fatta di musica liquida, visioni di sogni/incubi, spazi infiniti.





Booking.com

Booking.com