logo-Cultura

L’emozione dei nuovi esordi

di Tommaso Martinelli

Numero 212 - Luglio-agosto 2020

La vedremo presto in tv su La5 e siamo certi che ancora una volta conquisterà il suo pubblico: stiamo parlando di Crisula Stafida, già attrice e speaker radiofonica di successo, ora all’esordio nella conduzione


albatros-lemozione-dei-nuovi-esordi

È un'artista poliedrica, Crisula Stafida. Dopo averla vista nei panni d'attrice in film e fiction di grande successo, ha debuttato come padrona di casa del programma "Una nuova vita", con Claudio Guerrini, in onda in seconda serata su La5. Orgogliosa dei risultati finora raggiunti, l'attrice e conduttrice si racconta ai nostri lettori.-taglio- "Una nuova vita" è il titolo della trasmissione di La5 che segna il tuo debutto come conduttrice. Con quale spirito la stai affrontando? “Sono entusiasta. È un'esperienza nuova per me, anche se negli ultimi mesi oltre al mio lavoro di attrice ho avuto il piacere di condurre un programma radiofonico con alcuni colleghi. In passato ho presentato eventi e lavorato come inviata, ma l'esperienza di una conduzione televisiva a due la trovo molto stimolante.” Il programma pone i riflettori, tra l'altro, sulla quotidianità durante il lockdown: come lo hai trascorso? Cos'hai imparato da esso? “L'ho trascorso con grande preoccupazione, come tutti del resto ma almeno in ottima compagnia. Ho imparato, ancora una volta, che la vita è davvero imparare a ballare sotto la pioggia e non solo aspettare che passi la tempesta, citando il saggio Ganghi.” Con Claudio Guerrini, che con te conduce "Una nuova vita", come ti stai trovando? “Claudio è un grande professionista e sul campo una vera e propria "macchina da guerra". Ha molta esperienza e la sua sicurezza in scena mi fa sentire rilassata e a mio agio. Accanto a lui mi sento sicura e posso essere me stessa, lasciandomi andare anche ai toni scherzosi che nella vita mi appartengono. C'è stato subito un buon feeling e ci divertiamo molto in scena, ci prendiamo spesso in giro e lui non perde occasione per trascinarmi in siparietti ideati al momento!” Un bilancio di "Ricci & Capricci", sit com andata in onda con successo su La5... “Sicuramente positivo. Gli ascolti della prima serie sono andati molto bene, stavamo per partire con la seconda stagione quando ci ha fermato la pandemia con le conseguenze che conosciamo. Ora c'è in programma di ripartire. Adoro interpretare Lola, è un personaggio che mi fa divertire molto.”-taglio2- Ti abbiamo vista anche nel cast del film "Din Don-Il ritorno". Che esperienza è stata? “Favolosa. Sia per la location (il Trentino è un posto meraviglioso) che per la compagnia. E poi anche la Gina, il mio personaggio, è un altro ruolo che mi ha dato molta soddisfazione...” Nei momenti più complicati della tua vita, chi o cosa ti ha dato la forza per andare avanti? “Nei momenti bui riusciamo spesso a trovare una forza inattesa. Diciamo che quando qualcosa non andava, ho sempre cercato di cavarmela da sola. Sono piuttosto orgogliosa e non mi piace chiedere aiuto agli altri, nel limite del possibile chiaramente. Se ho qualcosa che non va mi chiudo e cerco una soluzione.

Se non avessi lavorato nel mondo dello spettacolo, quale strada alternativa avresti pensato di intraprendere? “Mi sarebbe piaciuto studiare medicina veterinaria...” C'è un aspetto del tuo carattere che non credi sia emerso finora? “Facendo l'attrice interpreto sempre personaggi, quindi è difficile far emergere il proprio carattere. Con la conduzione di "Una Nuova Vita" sono riuscita ad essere me stessa, ed è stata una passeggiata di salute (sorride, ndr).” Della società di oggi cosa ti fa più paura e cosa, invece, ti fa ben sperare? “Non mi piace il mondo di oggi, mi ci adatto per forza di cose ma avrei preferito nascere in un’altra epoca. Mi fa ben sperare solo l'amore. L' amore rende le persone migliori e dà molta forza. Può avere tante forme ed è l'unica cosa che accompagnerà sempre la vita finché esisterà il pianeta Terra.” Come guardi al futuro? “Con un occhio solo. Non ci penso troppo, sarà che sono molto presa dal presente. Ogni tanto il pensiero ci va e mi auguro di arrivarci in salute, serena, e con l'Amore accanto. Si è capito che sono una donna romantica?”





Booking.com

Booking.com