logo-musica

"Imperscrutabile ... Christmas 2017"

di Gennaro Santarpia

Numero 183 - Dicembre 2017

Quindici tracce musicali dedicate che parlano direttamente all’anima


albatros-imperscrutabile-christmas-2017

“Una strenna Natalizia dedicata a Pino Daniele, a Sting, a Murolo, a Papa Francesco. Un modo per essere vicino a quanti vivono il Natale non solo in virtù di un consumismo, ormai comune ai nostri tempi, ma con un sentimento vero. Un sentimento che ha caratterizzato e caratterizza tanti musicisti, che come me attraverso la loro musica cercano di trasmettere valori veri, legati all’uomo e al suo essere connesso non solo virtualmente, ma anche realmente con gli altri.” – afferma il M° Espedito De Marino nel presentare il suo nuovo lavoro discografico dal titolo: "IMPERSCRUTABILE ... Christmas 2017", 15 Tracce fra note Canzoni d'autore e virtuosismi per sola Chitarra. -taglio- Ascoltando i brani ci si immerge in una atmosfera natalizia originale e suggestiva. La voce del M° De Marino, poi, fondendosi con le vibrazioni della sua chitarra ci fa viaggiare fra sonorità italiche e andaluse, accarezzando una cultura mediterranea da amare. “In questo niovo lavoro propongo, senza pletoriche orchestrazioni e senza ostentare rinnovamenti e modernità, ma con slanci ritmici, nuove e antiche linee melodiche con verticalizzazioni armoniche originali, per fa si che sia gli ascoltatori virtuosi sia coloro che si avvicinano alla musica in modo leggero, possano ritrovare emozioni e suggestioni natalizie.” I brani che caratterizzano il CD sono di sicuro: “Imperscrutabile”, composizione per sola chitarra, dedicata a Pino Daniele, ispirata alla famosa scala che l'indimenticato cantautore scrisse in Vento di Passione, e “Pompei”, dedicata a Sting, nella quale il M° -taglio2- De Marino pizzica le corde, fra armonici e picchettati, con una impostazione atta a riprodurre sonorità di 2000 anni fa, ricreando quelle sensazioni di una Pompei ormai consegnata alla storia. Figlio spirituale di Roberto Murolo, Caliendo, Di Sandro, Quattrocchi,Espedito De Marino, lascia le sei corde per dedicare alle figliole “ ‘A Pucundria pe’ te”, fra chitarre elettriche e fiati e per scrivere ancora “Lassateme sta a mare”, malinconica canzone dedicata al Cilento, dove la voce del nostrano Chansonnier diventa un solo corpo col Violino e la chitarra, strumento principe anche per gli altri brani: “Sensazioni”, “Tarantella a Napoli”,” Liberi per liberare” ispirata a San Pietro Nolasco, “Ballata alla Vergine Nera”, dedicata alla Madonna di Carpignano. A chiudere questo viaggio musicale “La Preghiera alla Madonna 'e Vagne”, dedicata a Scafati, la città in cui vive, e con “Serenata a chi dorme”, scritta col grande Roberto Murolo.





Booking.com

Booking.com