logo-musica

Elodie

Odi Et Amo

di Angelo Luongo

Numero 201 - Luglio-agosto 2019

albatros-elodie

La giovane interprete romana è tra i super ospiti del Giffoni Film Festival, al pubblico ha regalato un concerto meraviglioso, leggete cosa ci ha raccontato


L’estate 2019 è iniziata alla grande per la bella Elodie, che con il suo brano “Margarita” (ft. Marracash) ha conquistato non solo le classifiche dei brani più ascoltati degli ultimi mesi, ma ha praticamente conquistato tutti: grandi e piccini che al primo riff sono pronti a cantare “…Con quell'aria delicata, con un fiore tra le dita, bevi un altro Margarita…”. Questo, però, è solo uno dei tanti successi della giovane interprete romana, infatti, da quando nel 2016 si è fatta conoscere dal grande pubblico partecipando al Talent per antonomasia “Amici”, il suo percorso è stato costellato di soddisfazioni. Il suo primo album “Un’altra vita”, prodotto da Fabrizio Moro, in poco più di un mese ha ricevuto il disco d'oro per le oltre 25.000 copie vendute. Stesso successo anche per il secondo lavoro discografico, “Tutta colpa mia”, prodotto da Emma Marrone, che riesce ad ottenere grande successo di pubblico e critica. Poi, c’è stata l’esperienza sanremese che l’ha proiettata definitivamente tra i big della musica italiana, infatti, Elodie ha saputo dimostrare sul palco dell’Ariston le sue incredibili doti canore ed una grande presenza scenica. Noi di Albatros l’abbiamo incontrata al Giffoni Film Festival, dove si è esibita davanti ad un folla in visibilio.

Partiamo subito dalla Giffoni Experience che ti ha visto tra i super ospiti di questa edizione, che esperienza è stata? -taglio- “Devo ammettere che non ero mai stata qui al Giffoni Film Festival, anche se ovviamente è da anni che ne sento parlare poiché si tratta di una manifestazione dal calibro internazionale, infatti, aver avuto la possibilità di incrociare grandi attori è stato davvero incredibile. Quando me l’hanno chiesto è stato per me un onore il fatto che avessero pensato a me, ed ero molto curiosa di vivere questa esperienza e proprio per questo prima di arrivare a Giffoni volutamente non mi ero informata più di tanto sulle dinamiche della kermesse, perché volevo fosse tutto una sorpresa, ed in effetti è stata una piacevole scoperta!”

Più volte hai raccontato i tuoi esordi non semplicissimi nel mondo della musica, come sei riuscita a superare le difficoltà e qual è il segreto del tuo successo?

“In realtà gli ostacoli sono stati i miei effettivi trampolini di lancio, nonostante la mia personalità molto solare a livello musicale, invece, ero molto timida e temevo molto il giudizio altrui; di conseguenza questa cosa non mi permetteva di mostrare quelle che erano le mie effettive capacità. Tutto queste delusioni, però mi hanno permesso di diventare più forte e quindi di non lasciarmi ‘sottomettere’ magari dal producer str***o oppure dall’insegnate polemica, ne sono venuta fuori come una tigre. Ed il mio ‘segreto’ se così si può definire è il coraggio, ad oggi non ho più paura di buttarmi e di lasciarmi andare anche magari in contesti per me ignoti.”

A proposito della tua personalità, che tu stessa definisci eccentrica, ha mai caratterizzato un problema durante il tuo percorso artistico?

“Si e no. Ammetto di avere un mio modo di vedere le cose, che è il fattore che mi aiuta ad essere me stessa, ho sempre voluto che la gente non mi confondesse con qualcun altro, ed il fatto di esserci in parte riuscita mi gratifica parecchio. Detto questo, a volte il mio caratterino mi fa essere decisamente impulsiva, ma non posso farci nulla: sono passionale, carnale, mi vivo tutto al massimo… forse, però, dovrei imparare a vivere le cose un po’ più dal di fuori, in modo da non farmi coinvolgere completamente in situazioni particolari.”

Dopo “Margarita” quali i prossimi progetti?

“Devo ammettere che sto lavorando un bel po’ in questo periodo, nonostante io sia un interprete mi piace che gli autori possano conoscermi, a loro racconto la mia visione delle cose, in modo tale che la mia musica sia ancora di più una seconda pelle.”

albatros-elodie-2

“Ad oggi non ho più paura di buttarmi e di lasciarmi andare anche magari in contesti per me ignoti”

ads-publicità


Booking.com

Booking.com