logo-rubriche

Comicità culinaria

di Fabrizio Grieco

Numero 177 - Maggio 2017

Quando la dieta ci sembra un incubo dal quale fatichiamo ad uscire allegri, c’è una persona, o meglio un blog, che ci renderà la vita molto più leggera, sulla bilancia e nello spirito


albatros-comicita-culinaria

“La musa in cucina” è un blog che culinario che in un attimo è in grado di catapultare i propri utenti in un mondo di profumi, colori e sapori. Non si potrà assolutamente fare a meno di sentirsi partecipe di un viaggio speciale, che comincia con la minuziosa scelta della materia prima e degli aneddoti che ad essa sono legati. Resterete ispirati da tutti quei profumi, quei colori di cui si parla, da aver così voglia di mettersi ai fornelli e lasciarsi trasportare. Non soltanto elenco di ingredienti e tempi di preparazione, su questo blog ogni ricetta è una vera esperienza resa possibile dall’unico elemento che fa girare il mondo: l’amore. Un amore per la cucina e per tutti i suoi annessi e connessi, quello che da anni anima l’autrice del blog. La rivoluzione, però, è da un’altra parte. Ed è proprio la novità di questo blog che sottotitola “diario alimentare semiserio di un’aspirante magra”. Solo una fortissima passione poteva dare vita ad un idea innovativa e rivoluzionaria: parlare di cibo, di ricette gustose mentre si segue una dieta! Sia ben chiaro sul blog non vi imbatterete in petti di pollo alla piastra e insalate insipide. -taglio- No! Qui si parla proprio di cucina, anzi di alta cucina: timballi, paste asciutte, stracotti e quanto altro la cucina tradizionale ha da offrire. La genialità risiede proprio in questa idea: svincolare il concetto di dieta, così ostico, conflittuale e, perché no, anche così doloroso, dai lacci, dalla gabbia della rigidità dello schema dietetico. La Musa sa, per propria esperienza, che la dieta è lunga, noiosa e che o ci si abbrutisce e si corre il rischio di odiare il cibo o, troppo spesso, si abbandona la dieta! Entrambe le opzioni, agli occhi e al palato dell’autrice, sono risultate tristi e scoraggianti e la grande abilità, a parere di chi scrive, è proprio quella di aver trasformato una così dura scelta (la maggior parte delle volte forzosa) in un fertile terreno di idee nuove. È proprio l’autrice che ci fornisce la chiave di lettura, o meglio, la chiave di violino così che: “La tanto famigerata tabella dietetica sia solo uno schema entro cui danzare”. La dieta come un pentagramma nel quale comporre liberamente la musica del cibo. Inoltre, su questo blog, si potrà virtualmente ascoltare qualsiasi genere musicale. Come entrare in un negozio di vecchi vinili o come sintonizzarsi su Spotify: rock, classica, jazz, flamenco, classica, lirica, tutto ciò che una preparatissima e geniale compositrice può creare con gli ingredienti a sua disposizione. La “Musa”, come ama definirsi, si chiama -taglio2- Ilaria Gallitelli, architetto napoletano, trapiantata per amore a Reggio Emilia, organizzatrice di eventi, insegnante, viaggiatrice, ma soprattutto cuoca per passione, possiede una formidabile conoscenza della materia prima che le consente di giostrare le note/ingredienti con grande consapevolezza. Il costante studio, il maniacale aggiornamento sulle diverse e nuove tecniche di cottura (a vapore, a basse temperature, etc.) o sull’uso degli strumenti più disparati, unito ad una tradizione culinaria familiare che le hanno insegnato che l’amore viaggia su una corsia preferenziale in cucina, fanno sì che ogni ricetta che troverete e sperimenterete sul suo blog sia una vera scoperta, di gusto, di semplicità e di passione. Seguire la preparazione delle ricette, tra l’altro spiegate in maniera semplice e senza la prosopopea di molti aspiranti chef, consente a tutti, esperti e principianti, a dieta e non, di riuscire nella preparazione e di preparare piatti degni di patinatissime riviste di settore. L’assaggio e la degustazione di tutte le ricette dietetiche de “La Musa in Cucina” sicuramente renderanno il percorso di dimagrimento, meno asfissiante e noioso, col grande vantaggio di introdurre anche l’aspirante cuoco meno esperto a una cucina sana, saporita e fantasiosa. Non vi è rinuncia alcuna al piacere del palato con queste ricette!





Booking.com

Booking.com