logo-sport

Autodifesa a ritmo di musica

di Giuseppe Catapano

Numero 198 - Aprile 2019

È senza dubbio il nuovo fitness trend del 2019: il KravFit è l’allenamento che sta conquistando le donne di tutto il mondo


albatros-autodifesa-a-ritmo-di-musica

Una nuova ed interessante disciplina si sta facendo largo nelle palestre di tutto il mondo, si tratta del KravFit: un allenamento che vede unirsi le tecniche di autodifesa del Krav Maga ( disciplina israeliana) con la danza e con la musica. È un training decisamente aerobico che, però, riesce ad appassionare e far ottenere grandi risultati fisici in poco tempo, ed inoltre unisce-taglio- l’utile al dilettevole grazie alla presenza delle tecniche di difesa personale. Durante una lezione di KraFfit vengono eseguite delle coreografie, tranquilli sono piuttosto facili, che aiutano le persone a liberare le loro emozioni e a raggiungere un ottimo stato di benessere fisico e mentale. Inoltre, a migliorare è anche la funzionalità dell’apparato cardio-circolatorio, la capacità percettiva e di reazione, l’equilibrio, agilità e la coordinazione. I movimenti, in linea di massima sono fluidi, ma allo stesso tempo esplosivi grazie all’utilizzo della musica. Quindi dimenticate l’idea classica dell’autodifesa e delle arti marziali, questa disciplina è incentrata sulla leggerezza -taglio2-e la coordinazione, caratteristiche che lo rendono adatti praticamente a tutti. Lo scopo principale è quello di allenarsi sulla ripetizione di sequenze opportunamente studiate da esperti del settore, lasciando sempre ampio spazio al divertimento. Il KravFit nasce dall’esigenza di avvicinare le arti marziali ad un pubblico femminile più ampio, in un modo più attraente e accattivante: ogni classe ha una durata massima di 45 minuti ed è consigliabile praticarlo almeno tre volte la settimana. Il consumo calorico è molto alto, infatti, con una sola lezione si possono arrivare a bruciare fino a 5000 calorie! Cosa aspettate a provare?





Booking.com

Booking.com