logo-sport

Albatros Cup 2017, tutti a canestro!

di Gennaro Santarpia

Questa estate avrà di indimenticabile la settima edizione del Torneo Internazionale di streetbasketball Albatros Cup, ormai tappa fissa per tutti gli amanti della palla a spicchi


albatros-albatros-cup-2017-tutti-a-canestro

Il torneo di Street Basketball targato Albatros è arrivato alla sua settima edizione, centinaia di giocatori provenienti da ogni parte del mondo si sono sfidati sui campi della Villa Comunale di Scafati (Sa), e si son dati battaglia per un unico obiettivo: conquistare la tanto ambita qualificazione al torneo di Riccione, tappa obbligata per accedere alle FIBA 3x3 Qualifications, ovvero le fasi preliminari del World Tour Master. La Albatros Cup, inserita nel circuito FISB – Free Italian Street Ball – della Federazione Italiana Pallacanestro, è un evento di caratura internazionale, e durante le sue quattro lunghe e meravigliose giornate, il folto pubblico accorso, oltre le partite da programma, ha potuto assistere anche ad eventi dalla grande spettacolarità, come la gara delle schiacciate ed il 3 Point Challenge. La manifestazione, organizzata dal nostro gruppo editoriale, vede alla direzione artistica e tecnica Adriano Fiore e Paolo Carotenuto, che anche quest’anno hanno lavorato affinché la Albatros Cup fosse impeccabile in tutte le sue sfaccettature. -taglio- Tra queste, peraltro, ci sono certamente le partnership, che vedono prestigiosi marchi come Equilibra, Bam Energy Drink, GIVOVA, Barbato Mobili e Longobardi permettere di arricchire la kermesse con tanti premi e gadget per tutti. La risposta degli amanti del basket da strada è stata come sempre calorosa e partecipativa, ma diamo uno sguardo alle gare, aspetto centrale di questo appuntamento divenuto un cult di ogni estate: per il Trofeo Maschile, a spuntarla tra le numerose partite ad alta intensità fisica e tecnica è stato il team “Head Eyes” composto da Ferdinando Matrone, Luca Izzo, Claudio Gargiulo e Luca Faiella, che in una finale caratterizzata da grandi doti balistiche sono riusciti ad avere la meglio. Il Trofeo Under, invece, che ha visto come protagonisti i giocatori “del futuro” divisi in due categorie – Under 15 e Under 18 – ha proclamato vincitori rispettivamente i “Frodo Team”(Marco Caloia, Pierluigi Di Palma, Vincent Livio Naddeo, Luigi Rosario Abagnale) e “Le furie di Corfù” (Alessandro Morgillo, Marco Melillo, Massimiliano Bordi, Daniele Scalera – vincitore anche dello Slam Dunk Contest) artefici tutti di prestazioni di grande rilievo. Ultimo, ma non meno importante, è il Trofeo Amatoriale anche quest’anno griffato Mister Tec – hi-tec special store, grazie al quale è stata data la possibilità anche a chi non gioca (o non gioca più) a basket in maniera agonistica di far parte di questa quattro giorni di sport e divertimento. La squadra che è riuscita a conquistare il gradino più alto del podio è stata “Osteria La Biasella” composta da: Pasquale Festa, Nicola De Gregorio, Giuseppe Sicignano e Valentino Del Gaudio. Infine, anche in questa edizione della Albatros Cup sono stati assegnati i premi speciali ai -taglio2- migliori giocatori, ovvero: “MVP Trofeo Maschile” Ferdinando Matrone; “Premio MVP Amatoriale” Valentino Del Gaudio; “Premio Rivelazione U18” Alessandro Morgillo; “Premio Rivelazione U15” Marco Caloia, “Premio Fair Play” a Le furie di Corfù, “Premio Simpatia” Marco Manzo, 3 Point Contest Federico Galardo. Tanti sono stati, poi, gli sponsor che hanno permesso l’organizzazione di questo evento, tra cui Alleanza Assicurazioni, Il Campione – articoli sportivi, Aqua Club, la 3M Medical che ha fornito assistenza sanitaria e fisioterapica per tutte le giornate, Le Lune Wine&Music, Grafica Martino e tanti altri, da sempre al fianco della manifestazione. Questa settima edizione non ha fatto altro che riconfermare l’importanza dello sport, sottolineando e dimostrando quanto sia possibile creare dei rapporti di amicizia anche se si è avversari. Tutto, ovviamente, è stato comunque possibile solo grazie ad un preparatissimo e puntuale staff, composto da Laura Fiore, Maria Paola di Palma, Anna Graziano, Antonio Romano, Angelo Luongo, Luca Guerrasio, Marco Guerrasio, Marco Desiderio, Ciro Barbato, Pasquale Troiano, Alessandro Meo, Raffaele Anastasio, Ciro Barbato, Nunzio Galbano, Giuseppe Catapano, Massimiliano Pellegrino, Alfonso Procida, Marco Manzo, Daniele Daviducci, Alessandro Serio, Milo Carotenuto. Per chi volesse rivivere i momenti salienti della Albatros Cup, sulla pagina ufficiale di Facebook è possibile guardare il film del Torneo, realizzato dal fotografo e videomaker John De Rosa. Non ci resta che fare un enorme in bocca a lupo a tutti gli atleti per i loro campionati cestistici che avranno inizio a breve e darci appuntamento al prossimo anno, per ancora una grande estate firmata Albatros Cup!


albatros-albatros-cup-2017-tutti-a-canestro-2



Booking.com

Booking.com