Un tour contro la violenza

di Laura Fiore

I Rotary Club di Cirò Marina Terra degli Enotri e di Castellammare di Stabia, promuovono sui loro territori convegni a sostegno del progetto “Rotary for Women and Children” legato all’opera “Mai Più”


Anche a febbraio il Rotary distretto 2100, non ha fatto mancare la sua voce contro la violenza su donne e bambini, con il tour di presentazione dell’opera corale “MAI PIU’” ( Albatros Edizioni), in relazione al progetto distrettuale R.F., “Rotary for Women and Children”, che ha come finalità quella di sostenere nel concreto Case Famiglia sui territori degli undici club aderenti al progetto. Ad essere promotori dei convegni di febbraio sono stati i Rotary club di Cirò Marina Terra degli Enotri (11 febbraio) e di Castellammare di Stabia( 18 febbraio). La Tavola Rotonda organizzata sul tema dal Rotary Club di Cirò Marina, nei locali adagiati su un mare ancora invernale dell’Hotel il Gabbiano di Cirò Marina, ha visto alternarsi negli interventi, moderati egregiamente dalla dr.ssa Giusy Regalino, giornalista CN24 television, il dott. Roberto Falvo, presidente Rotary Club Cirò Marina Terra degli Enotri, che ha introdotto all’argomento, il Dr. Nicodemo Parrilla, Sindaco di Cirò marina e Presidente della Provincia di Crotone, che ha sottolineato, nei suoi saluti, quando sia necessario essere al fianco delle donne vittime di violenza e dei loro bambini, vittime indifese di un mondo familiare violento, nel sostenerle a fare una scelta giusta ma difficile, la Dir. Lucia de Cristofaro Presidente Rotary Club Nocera Inferiore Apudmontem ,promotore progetto, e direttore responsabile Albatros Magazine, che ha illustrato agli intervenuti l’articolazione progettuale e soprattutto le finalità, che desiderano essere vicino a chi aiuta nel quotidiano chi ha subito violenza, ovvero le Case Famiglia. -taglio- ”Prima le mamme ci raccomandavano di non salire su auto di sconosciuti e di non accettare da loro caramelle o altro, per paura che questi ci facessero del male. Ora l’Orco non è l’estraneo, ora l’Orco è tra le mura domestiche e lo si conosce molto bene.”- conclude lucia de Cristofaro nel suo intervento. La Dott.ssa Patrizia Barletta, psicologa-psicoterapeuta, Coautrice dell’Opera, ha sottolineato come chi opera violenza giunge di sicuro da una famiglia violenta dove questa era l’unica regola seguita, raccontando le sue esperienze con i detenuti esecutori di violenze, seguita dalla lettura dei saluti da parte dell’Arch. Antonio Amodeo, segretario del club, della dr.ssa Maria Antonia Sparta, Vice Questore aggiunto Polizia di Stato Questura di Crotone, impegnata in servizio a Crotone. E’ stata, poi, la dr.ssa Barbara Cerminara , Giudice Onorario Tribunale di Crotone, a illustrare la storia dell’iter legislativo giunto finalmente ad una maggiore tutela verso le donne vittime di violenza, mentre la scrittrice e coautrice dell’opera Francesca Gallello, ha parlato dell’esperienza fatta attraverso il suo blog, diventato un vero sportello antiviolenza, raccontato poi nell’opera letteraria “Donna Rosa”. A chiudere i lavori il Prof. Fernando Amendola, Assistente del Governatore De Donato, che ha sottolineato quanto il Rotary operi a favore delle madri e dei bambini e come i suoi interventi mirino al miglioramento della società, nonché ad un cambiamento culturale. -taglio2- E di cambiamento culturale si parla anche nel Convegno di Formazione e sensibilizzazione sulla violenza contro le donne nelle relazioni di coppia, tenutosi nel Teatro Karol, Parrocchia sant’Antonio, Castellammare di Stabia, a cura del Rotary Club di Castellammare di Stabia, presieduto dal dr. Raffaele Aruta, che apre i lavori con i suoi saluti, seguiti dai saluti: del Prof. Sac. Catello Malafronte , rettore della parrocchia, del dir. Lucia de Cristofaro, presidente Rotary Club Nocera Inferiore Apudmontem e dell’Avv. Gennaro Torrese, presidente Ordine Forense di Torre Annunziata. Ai relatori: Prof. Angelo Gismondi, docente di Psicologia e psicoterapeuta, coautore dell’opera, Avv. Mario Afeltra, consigliere ordine forense, Dott.ssa Antonella R. Paolillo – psicoterapeuta, Dr.ssa Marilia Di Nardo Sost. Procuratore Gen. Corte Cassazione, Prof. Maria Siano, responsabile Gruppo “Vangelo Cultura e Territorio”, moderati dal Dr. Raffaele Sabato , Consigliere Corte Cassazione, il compito di affrontare l’argomento sia da un punto di vista medico e psicologico, sia da un punto di vista legale. Il pubblico presente ha più volte applaudito gli interventi, miranti anche ad esaminare dal di dentro i difficili rapporti di coppia, quei fragili equilibri familiari, più volte evidenziati dal dott. Gismondi, mostrando notevole interesse per il dipanare degli argomenti e per l’opera corale “MAI PIU’ – contro la violenza su donne e bambini”, al fianco del progetto per divulgare al massimo il No categorico del Rotary alla Violenza di genere. “Abbiamo aderito al progetto perché da subito ci è sembrato importante sostenere non solo nel concreto le Case Famiglia, ma anche un cambiamento necessario e doveroso, se sul serio vogliamo porre le parole MAI PIU’ sull’argomento.” - dichiara Raffaele Aruta a conclusione dei lavori.





Booking.com

Booking.com