Sempre meglio!

di Laura Fiore

Numero 184 - Gennaio 2018

Un altro successo per l’appuntamento più atteso dell’anno: a Sorrento le Giornate Professionali di Cinema sono un’occasione assolutamente da non perdere


È giunta al termine la 40^ edizione delle Giornate Professionali di Cinema, che si è svolta a Sorrento dal 27 al 30 novembre. Quest’anno, sono stati registrati circa 1500 accreditati tra esercenti, distributori, produttori, operatori del settore e giornalisti che hanno preso parte alle numerose attività riservate all’industria cinematografica. A questi, si vanno ad aggiungere gli oltre 8.000 spettatori che hanno affollato tutte le anteprime e le proiezioni speciali nel programma aperto al pubblico cittadino, che si è prolungato fino al 2 dicembre. Ancora una volta, quindi, un grande successo per l’ANEC che organizza le Giornate Professionali, grazie all’appassionato lavoro del suo staff costituito dai dipendenti della sede nazionale e dei collaboratori, in collaborazione con ANEM e ANICA. Inoltre, è sempre prezioso l’apporto dei numerosi sponsor e partner: Zurich, Sony Digital Cinema 4K partner tecnico ufficiale che ha curato l’allestimento tecnologico della sala Sirene e tutte le proiezioni, Fun Food Italia sponsor bar delle Giornate, la Tipografia Gamberini per il supporto sui materiali promozionali e tutti i distributori che sono intervenuti con i film, i materiali, gli allestimenti. Tra le partnership, ricordiamo Computime che per il secondo anno ha curato l’allestimento della sala stampa, le collaborazioni consolidate come San Benedetto e Xelecto, Moviemedia, Cinestat, Cinelog, Suma Events, Blu & Blu Network, Erma Pictures, MultiVision, LedVision, Controlcine, Bellini, Cotril, Tutti al Cinema, Firecars e Hilton Sorrento Palace, da anni sede dell’evento, e le new entry Bompani, Film Commission Regione Campania e Regione Puglia. -taglio- Mentre Cinearredo per la prima volta ha collaborato nella realizzazione degli allestimenti. Più ricco del consueto il programma dei seminari di approfondimento professionale previsti quest’anno a Sorrento, nel corso della 40^ edizione delle Giornate Professionali di Cinema. In particolare, due degli eventi hanno visto la presenza di ospiti internazionali: il direttore generale dell’Unione internazionale dei cinema Laura Houlgatte che ha descritto le attività di sensibilizzazione delle Istituzioni europee, le priorità normative, i rapporti con i partner della professione cinema, le attività di comunicazione e promozione del Grande Schermo, soprattutto presso il pubblico giovane, l’annuale convention CineEurope e la recente creazione della Global Cinema Federation, che vede l’UNIC tra i fondatori, con la NATO e i principali circuiti di sale al mondo, per discutere a livello internazionale dei temi prioritari all’attenzione dell’esercizio. Un altro convegno importante è stato quello su “Le nuove frontiere della tutela del diritto d’autore online”, organizzato da ANEC, ANEM, ANICA e FAPAV: è stato il segretario generale FAPAV, Federico Bagnoli Rossi, a introdurre il dibattito. La pirateria comporta perdite per l’industria che ammontano a oltre 686 milioni di euro l’anno, con 20 milioni di italiani che guardano contenuti pirata. Se si considera che il 52% dei film che escono in sala è online illegalmente entro tre giorni dall’uscita, il problema del camcording (audio e video) non sembra superato. Le buone notizie riguardano le attività di contrasto alla diffusione illecita dei contenuti -taglio2- sul web, in particolare in Italia, dal Regolamento AgCom alle attività con le Forze dell’Ordine, fino alla rimozione selettiva dei contenuti oggetto di un recente intervento normativo. La relazione principale è stata affidata a Stan McCoy, Presidente Motion Picture Association dell’area EMEA; hanno partecipano inoltre Giampaolo Letta, vicepresidente e AD di Medusa, gli esercenti Andrea Malucelli (presidente AGIS-ANEC Emilia Romagna) e Andrea Stratta (AD UCI Italia). Infine, la premiazione dei Biglietti d’oro è stata l’apice della 40esima edizione delle Giornate Professionali di Cinema. Quest’anno a Sorrento hanno trionfato i film per tutta la famiglia: la pellicola più vista è infatti “La Bella e la Bestia”, seguito da “Cattivissimo me 3” e da “Oceania”. Per i film italiani vincono Ficarra e Picone con il loro ultimo lavoro “L’ora legale”, al secondo posto “Mister felicità” di Alessandro Siani, con Diego Abatantuono, Elena Cucci e Cristiana Dell’Anna a ritirare le chiavi d’oro. Alla base del podio si posiziona “Poveri ma ricchi” di Fausto Brizzi, salgono sul palco a ritirare il premio Christian De Sica, Enrico Brignano e Lucia Ocone. Le targhe ANEC “Claudio Zanchi” ai giovani attori vanno all’intero cast maschile di “Tutto quello che vuoi” diretto da Francesco Bruni (a partire dal protagonista Andrea Carpenzano, passando per Arturo Bruni, Emanuele Propizio, Riccardo Vitiello, fino ad arrivare al “diversamente giovane” Giuliano Montaldo) e a Serena Rossi, interprete di “Ammore e malavita” dei Manetti Bros. Non ci resta che aspettare le sorprese del prossimo anno!





Booking.com

Booking.com