Onda su onda

di Gennaro Santarpia

Numero 181 - Ottobre 2017

Le tappe europee dei mondiali di surf stanno per finire, non perdetevi le ultime emozionanti gare nel mare cristallino del Portogallo


Non esiste cosa più emozionante del surf, sport acquatico per eccellenza dove ogni onda rappresenta una sfida ed un avversario da battere a tutti i costi. Cavalcare quelle scie d’acqua chilometriche, dove ci sei solo tu e la tua tavola, pronto a planare lungo la parete dell’onda restando sempre in piedi. Si tratta di una disciplina molto diffusa in tutto il mondo, lo stile di surfing più classico e fluido è il “longboard”, che si pratica con tavole molto lunghe e con la prua arrotondata, secondo uno stile che si perde nelle origini stesse di questo incantevole sport. Il surf, inoltre, sarà inserito nel programma dei giochi mondiali, manifestazione che racchiude sport non inclusi tra i giochi olimpici, fino al 2018, in quanto dai Giochi della XXXII Olimpiade di Tokyo, nel 2020 anche il surf diverrà disciplina olimpica. -taglio- In particolare, il prossimo 17 Ottobre avrà inizio un’altra tappa della World League maschile – Rip Curl Pro Portugal; il massimo obiettivo dei surfisti del WSL Championship Tour sarà quello di raggiungere la vetta della classifica del marchio Jeep (sponsor ufficiale dell’evento). I surfisti che otterranno il maggior numero di punti nelle classifiche, verranno premiati con la leggendaria maglia gialla di leader Jeep, e coloro che riusciranno a laurearsi campioni a fine stagione verranno premiati con un veicolo del marchio Jeep. La prima tappa di questa coppa del mondo maschile ha avuto luogo a Jeffreys Bay (Sud Africa) il 12 luglio scorso; dopodiché, il tour si è spostato a Cascais (Portogallo) il 27 settembre e Peniche, sempre in Portogallo, il 7 ottobre, passando prima per Hossegor (Francia) il 4 ottobre. -taglio2- L’ultima tappa europea sarà proprio questa portoghese, ancora una volta a Peniche il 17 ottobre. Questa della coppa del mondo di surf, è una manifestazione che vanta un’organizzazione impeccabile che fa propri valori come la libertà e la creatività. Il surf è uno sport che esprime la passione, che accomuna tutti gli essere umani, per il superamento dei nostri limiti personali e per il perseguimento quotidiano dei massimi risultati, e la World Surf League rappresenta una comunità in continua crescita ed evoluzione. Per fortuna, dopo anni burrascosi, il surf professionistico è attualmente ritornato in una posizione molto forte, sia dentro che fuori dall’acqua e questo fa sperare in una nuova generazione di giovani surfisti pronta a crescere.





Booking.com

Booking.com